Singapore by Viaggiatore.net  
 
  Viaggio Singapore, voli Singapore, hotel Singapore - by Viaggiatore.net


Singapore
Quando andare
Voli Singapore
   
Il Nucleo Coloniale
Chinatown
Kampong Glam
Orchard Road
I dintorni di Singapore
   
Festival ed eventi
Arte e cultura
Cucina e vini
Mappe Singapore
Racconti di viaggio
   
Hotel Singapore
Alloggi economici

Cerca un hotel





Google
   
  web
  Singapore website
Satai

Cucina malese, indiana e cinese


Singapore è la capitale gastronomica dell’Asia sud-orientale dove anche i turisti dai gusti più difficili troveranno di che saziarsi, qui potrete provare specialità tipiche cinesi, indiane, malesi, indonesiane, thailandesi, giapponesi e vietnamite.

La cucina malese


La cucina malese di Singapore condivide ingredienti e ricette con la confinante Indonesia e fa uso di diversi ingredienti e tecniche culinarie tailandesi. Citronella e pasta di gamberetti sono gli ingredienti basilari ai quali va aggiunto anche il latte di cocco.

Fra i piatti da provare non perdetevi: il satay, la versione malese del kebab, spiedini di montone arrostito, pollo o carne di manzo con una densa salsa di arachidi, cipolle, cetrioli e ketupat (riso), il Mee siam, vermicelli serviti in un intrigolo piccante e agrodolce con uova, arachidi grattuggiatee soia, e le lotong, focaccine di riso servite in salsa piccante con cavoli, fagiolini, formaggio vegetale e uova.

Fra i dolci poi imperdibili sono il chendol, latte di cocco ghiacciato con gelatina e sciroppo di zucchero di palma, riso glutinoso nero con latte di cocco, ed i kueh, tortini di riso dolce conditi con cocco e zucchero di palma.

La cucina cinese


La maggioranza dei cinesi di Singapore proviene dalle terre natie degli Hokkien e dei Teochew, sono quindi presenti diversi piatti originari di queste zone. La caratteristica di questo tipo di cucina è il din sum, piccole porzioni di cibo fritto e al vapore.

Anche se questa cucina non è la più popolare della città il consiglio è di assaggiare assolutamente i popiah, involtini ripieni di rapa, lattuga, germogli di fagiolo, uova e gamberetti, e lo yu sheng, un piatto agrodolce portafortuna di Capodanno che comprende salmone crudo, carote, ravanello, zenzero dolce e polpa di pompelmo.

La cucina indiana


La cucina indiana di Singapore è caratterizzata dal naan, pane indiano in stile tandoori, da inzuppare nelle ricche salse. Esiste poi un modo di cucinare indiano-singaporeano che comprende i capi saldi della cucina cinese come tagliatelle o alcuni ingredienti innovativi inseriti in vecchie ricette come il famoso curry con teste di pesce.

Da provare sono il birmani, riso insaporito di verdure, noci e zafferano servito su di una foglia di banana con carne e verdure, il Dhal, a base di purea di lenticchie, ed il pollo tandoori, marinato con spezie come la curcuma ed arrostito.

Fra i dolci assaggiate il kheer, un budino di riso e latte, il Gulab jamun, gnocchi di frumento allo sciroppo, ed il kulfi, un gelato servito con sciroppo di rosa, pistacchi e vermicelli. Il tutto accompagnato ad un bel bicchiere di lassi, una bevanda a base di yogurt disponibile nei gusti salato, alla menta o alla frutta.

Buon appetito.